Cristiano Tenenti

Cristiano Tenenti nasce a Roma il 10.01.1964 e cresce all’interno di una famiglia di pittori professionisti suo padre Alighiero e suo zio Mario i quali lo introducono nel modo dell’arte figurativa.
Si diploma nel 1982 presso l’Istituto Statale d’Arte Mannucci di Ancona con il massimo dei voti sotto la guida del prof. Luigi Teodosi il quale costituirà un punto di riferimento costante soprattutto per quanto riguarda la metodologia di indagine nello scoprire “diverse forme espressive”.
Successivamente a una breve esperienza nel mondo dei fumetti nel 1983 si iscrive ad Architettura e nel 1992 si laurea specializzandosi in restauro sotto la guida del Prof. Mauro Civita .
Dopo una prima parentesi nell’ambito del Design svolta per conto della ditta Tecnoplast in cui si occupa del disegno di complementi di arredo, svolge l’attività di Architetto libero professionista occupandosi in particolare di ristrutturazioni e restauri.
Il Restauro rimane l’ambito pro
fessionale di suo particolare interesse visto la propensione per la storia e la passione per gli interventi su edifici fortemente storicizzati i quali vengono letti ed analizzati in fase progettuale come veri e propri palinsesti architettonici da cui fare emergere i diversi segni sedimentati dal corso del tempo.
Nel corso degli anni non abbandona mai la sua passione per le arti figurative, perseguendo dal 2010 una sua personale ricerca sulle potenzialità espressive della materia in generale e in particolare sulle possibili configurazioni espressive nate dalle tessiture di un materiale povero come il cartone.
La storia la sedimentazione il palinsesto rimangono temi fondamentali anche nel suo modo di creare le opere “architettando” e costruendo i propri lavori attraverso stratificazioni successive di materiali diversi ,cartone vernice murale garze mediche juta filo di ferro etc… in un processo creativo tutto sommato non troppo dissimile dalle proprie esperienze professionali di architetto.